L'illuminazione stradale rappresenta in media il 40% della bolletta elettrica di una città. Non sorprende che sia uno dei primi servizi su cui si concentrano gli amministratori locali quando si trovano di fronte a vincoli di bilancio o ambiziosi obiettivi di sostenibilità.

Si possono risparmiare fino all'80% di energia e relativi costi trasformando i lampioni in lampade a LED ad alta efficienza energetica e collegandoli a una rete wireless Internet of Things (IoT). Con PE Smart Urban Network , la nostra piattaforma per le reti urbane, le città possono trasformare la loro infrastruttura di illuminazione in una rete intelligente e senziente e avere il pieno controllo da remoto dei dispositivi connessi.

PE Smart Urban Network permette di accendere/spegnere e dimmerare apparecchi singoli o raggruppati dal sistema di gestione centrale e definire programmi di illuminazione esterna personalizzati. Le ore di funzionamento e la luminosità possono essere programmate in base ai tempi solari giornalieri o ai livelli di luce ambientale, e le combinazioni predefinite possono essere impostate per determinati distretti o aree.

Cosa c'è di più? La nostra piattaforma permette l'illuminazione adattiva basata su sensori. Interfacciando i lampioni con sensori di movimento o sistemi di rilevamento dei veicoli, può essere attivata un'illuminazione dinamica che riduce ulteriormente il consumo di energia fino al 30%. Possono essere definiti schemi di illuminazione adattivi, cioè l'accensione delle lampade in tempo reale in base al transito veicolare o pedonale, riducendo la luminosità in aree a basso traffico o strade vuote.

Guardate questo esempio: Lungo una pista ciclabile, i lampioni possono essere preimpostati per rimanere spenti di giorno e fornire un'intensità luminosa del 40% di notte. Grazie al sensore di movimento integrato, quando la luce ambientale è al di sotto della soglia di 50 lux e viene rilevato un veicolo, il livello di luce viene aumentato dal 40% al 100% per 2 minuti.

smart adaptive lighting

L'illuminazione può rispecchiare dinamicamente l'intensità del traffico. I punti luce possono essere integrati con i contatori dei veicoli per tracciare il numero di auto che passano in un determinato lasso di tempo. Quando una soglia specifica viene superata, viene inviato un comando automatico per impostare un gruppo di lampade su un livello di oscuramento predefinito.

Ad esempio, una telecamera IP può essere configurata per contare i veicoli che attraversano un paio di linee, azzerando i contatori ogni 15 minuti e inviando il relativo comando per oscurare le luci. Si considerano tre scenari: con una condizione di basso traffico, il livello di oscuramento è impostato su un minimo di 40%; il traffico medio aumenta l'oscuramento a 50%, e il traffico elevato a 70%.

smart adaptive lighting

Il controllo del dimming può essere anche basato su Lux, pioggia e sensori ambientali misurare l'intensità del vento, la temperatura, l'umidità e la pressione. Supponendo che i dati fisici vengano raccolti ogni 5 secondi e correlati alle relative soglie, viene inviato un comando ai driver LED sul bus DALI2 per regolare i livelli di illuminazione.

 

Volete maggiori informazioni su PE Smart Urban Network e l'illuminazione adattiva? Guardate il nostro webinar e sentitevi liberi di contattare i nostri esperti Smart Lighting per avere tutte le risposte alle vostre domande!