Azienda Elettrica di Massagno (AEM) è una piccola ma innovativa utility, situata nella parte meridionale della Svizzera. Fornisce energia elettrica a circa 10.000 utenti nell'area di Massagno, Capriasca e Isone, gestendo una rete a bassa/media tensione e una sottostazione collegata alla rete ad alta tensione. Una centrale idroelettrica da 4 MW di capacità consente ad AEM di generare energia supplementare da fonti rinnovabili e bilanciare meglio la rete.

Sfruttando la piattaforma di rete di Paradox Engineering, nel 2017 AEM ha sviluppato una Smart Grid per collegare i contatori intelligenti e iniziare a raccogliere dati dai dispositivi installati sul territorio, abilitando al contempo il controllo remoto. I dati vengono trasportati attraverso la rete Wireless IoT e Wireless Highspeed IoT ad un'unità centrale di gestione, dove un algoritmo basato sull'Intelligenza Artificiale esegue analisi avanzate sul consumo di energia e sui profili di carico, e fornisce previsioni sulla domanda di energia nelle 24 ore successive insieme alle azioni raccomandate per un adeguato bilanciamento della rete.

I nostri clienti e le parti interessate si fidano di AEM perché garantiamo la continuità del servizio e la stabilità dell'alimentazione elettrica. Le tecnologie intelligenti ci supportano nell'aumentare l'efficienza e la qualità della nostra attività, e l'introduzione della tecnologia blockchain ci ha fatto fare importanti progressi," dice Paolo Rossi, direttore di AEM.

L'AEM sta sperimentando la tecnologia blockchain per migliorare la validazione dei dati in rete - questo è un primo passo, che apre la strada a future estensioni e possibili applicazioni per monetizzare il valore dei dati generati dai dispositivi. “Potremmo voler utilizzare la blockchain per migliorare i contratti, scambiare dati sul consumo di energia, progettare nuovi servizi per gli utenti finali, o anche accelerare la transizione verso la mobilità elettrica," aggiunge Rossi.

Inoltre, AEM ha sfruttato la tecnologia di Paradox Engineering per un'applicazione di illuminazione dinamica e intelligente lungo la pista ciclabile TessereteCanobbio. Lunga circa 3 km, la pista ciclabile attraversa un bosco, quindi l'impronta ambientale e faunistica, così come la sicurezza delle persone, sono state attentamente considerate nella riqualificazione dei lampioni e l'installazione di 60 apparecchi a LED.

AEM ha favorito la soluzione con il minor impatto sugli animali, la più alta efficienza energetica e qualità del servizio. Ogni lampada è ora interfacciata con un sensore di movimentoin modo che le luci si accendano e si portino automaticamente al 100% di luminosità solo quando passano ciclisti o pedoni. L'applicazione è gestita e controllata a distanza attraverso la piattaforma PE Smart CMS piattaforma software.

Grazie a questa soluzione, AEM è riuscita a ridurre le ore di funzionamento annuali dei punti luce lungo la pista ciclabile da 4.300 a 600, con l' 86% di risparmio. Complessivamente il consumo di energia è sceso da 68,8 kWh a 9,6 kWh all'anno, e i costi medi sono diminuiti da 11.19 CHF a 1.56 CHF per punto luce.

Ulteriori informazioni sul progetto Tesserete-Canobbio sono disponibili qui.

Massagno, Svizzera


Inizio progetto

2017


Principali applicazioni IoT

Smart Grid, Smart Lighting, Blockchain


Massagno