- Raccolta e gestione dei rifiuti

Ogni anno il mondo genera oltre 2 miliardi di tonnellate di rifiuti solidi urbani. La Banca Mondiale stima che entro il 2050 la produzione annua di rifiuti aumenterà del 70%,ovvero a 3,4 miliardi di tonnellate Questo è particolarmente preoccupante per le cittàche devono garantire una raccolta e un trattamento efficace dei rifiuti per preservare la salute pubblica e la vivibilità generale.

La maggior parte delle città aveva un approccio reattivo nella gestione dei rifiuti, essendo portate a investire solo in situazioni di emergenza o quando obbligate dalle normative. Oggi stanno diventando proattive e guardano alla gestione dei rifiuti non solo come voce di spesa, ma come opportunità per migliorare la qualità della vita urbana.

PE Smart Urban Network include un'applicazione Smart Waste pronta all'uso per gli amministratori locali e i gestori dei servizi pubblici per migliorare la raccolta dei rifiuti solidi urbani. Equipaggiando i cassonetti con sensori 6LoWPAN Paradox Engineering - MinebeaMitsumidiventa possibile raccogliere e inviare i dati sul livello di riempimento, la data e l'ora dell'ultima raccolta dei rifiutinonché la generare avvisi in caso di incendio, vandalismo o movimenti non autorizzati dei contenitori.

Il PE Smart CMS riceve le informazioni e prevede quando il cestino dovrà essere svuotato: il software di routing intelligente mette in relazione diverse serie di dati, tra cui i tipi di container, la loro ubicazione, la distanza dai centri di smistamento, gli interventi dei mezzi di raccolta, la situazione del traffico e del meteo. Ciò consente di programmare l'invio dei camion quando i cassonetti sono quasi pieni (o quando la città lo preferisce).

Grazie al PE Smart Urban Network, le città possono ottimizzare la raccolta dei rifiuti solidi e la gestione dei mezzi di raccolta,riducendo i loro itinerari e il chilometraggio ad essi associato, che a sua volta riduce l'inquinamento e il traffico. La città riesce anche a pianificare meglio le risorse valutando il parco mezzi e le attrezzature adeguate per la gestione dei volumi di rifiuti previsti, e analizzare i modelli di riempimento per prendere decisioni basate sui dati rispetto alla quantità, la capacità e l'ubicazione dei contenitori.

Gli allarmi inviati dai sensori del cassonetto permettono di essere molto più reattivi e veloci quando un contenitore viene danneggiato o rubato. Informazioni in tempo reale come questa migliorano la qualità del servizioe contribuiscono a rendere le città più attraenti e vivibili.

Accedi all'area riservata