I tassi di riciclo dei rifiuti urbani, dei rifiuti di imballaggio e delle apparecchiature elettriche ed elettroniche stanno lentamente aumentando nella maggior parte dei paesi occidentali, indicando un progresso verso l'utilizzo dei rifiuti come risorsa e l'avvento della economia circolare. Tuttavia, mentre le persone si impegnano a separare i rifiuti a casa, c'è molto da fare per migliorare il riciclo fuori casa.

Una indagine effettuata in 14 paesi europei dall'agenzia di sondaggi LUCID con Every Can Counts ha rivelato che la maggior parte degli intervistati (93%) vorrebbe vedere più contenitori per la raccolta differenziata nelle strade, negli spazi pubblici, parchi, spiagge o sentieri. Questo numero sale a 94% quando si chiede alle persone di parlare di grandi eventi come festival o eventi sportivi.

La mancanza di infrastrutture adeguate emerge come un ostacolo principale a più alti tassi di riciclo dei rifiuti. L'83% degli intervistati ha detto di differenziare sempre o spesso le confezioni di bevande quando sono a casa, ma questo numero scende a 54% sul posto di lavoro, e solo il 49% lo fa quando è in giro, mentre 48% riciclano in luoghi come parchi e spiagge.

"La maggior parte degli intervistati è pronta a fare di più quando si tratta di differenziare e riciclare le lattine di bevande che consumano fuori casa, ma le soluzioni per la raccolta differenziata sono spesso troppo scarse", ha spiegato il direttore di Every Can Counts Europe, David Van Heuverswyn.

I rifiuti fuori casa sono attentamente monitorati nel Regno Unitodove circa otto miliardi di contenitori per bevande non vengono riciclati ogni anno e vengono messi in discarica, inceneriti o gettati. Qualche settimana fa, Telford e Wrekin nello Shropshire hanno aderito a #InTheLoop, il più grande approccio collaborativo del Regno Unito per aumentare il riciclo fuori casa.

Sperimentato per la prima volta a Leeds nel 2018, è stato portato a Swansea e Edimburgo nel 2019. Nei tre progetti, sono state raccolte e riciclate oltre 1 milione di bottiglie e lattine di plastica e vetro. A Telford e Wrekin, 25 nuovi cestini per i rifiuti saranno posizionati strategicamente in tutto il parco cittadino per incoraggiare i visitatori a riciclare on-the-go, fornendo indicazioni specifiche per una corretta separazione.

Telford e Wrekin monitoreranno l'impatto e l'efficacia dei nuovi contenitori. In caso di successo, il piano è di estenderli in tutto il distretto, iniziando con Oakengates e Newport con altri a seguire, rendendo più facile per i residenti riciclare i rifiuti in altri parchi distrettuali e per strada.

La tua città ha contenitori per la raccolta differenziata nelle strade e negli spazi pubblici? Qualche esperienza o best practice che vuoi condividere? Contatta i nostri esperti Smart Waste per ulteriori approfondimenti e idee!